giovedì 26 marzo 2009

Al via gli Euroindoor: Laura Bianchi sul podio!


Vi scrivo da Ancona, dove ieri è iniziata la settima edizione dei Campionati Europei Indoor Master. Delle "nostre" 12 iscritte purtroppo 5 hanno dovuto dare forfait per infortuni e problemi vari. Si tratta di Liviana Piccolo, Marisa Toson, Lucia Pierobon, Nadia Dandolo e Chiara Maria Passigato che saluto con affetto augurando loro di riprendersi presto.

Ma veniamo alla prima giornata di gare, che si è conclusa per il nostro gruppo con una splendida medaglia di bronzo, una miglior prestazione italiana di categoria, due accessi guadagnati alla finale e altri due mancati di ... pochissimo.

Laura Bianchi Bronzo Triplo W45La medaglia!
Sul podio del salto triplo W45 è salita la nostra "new-entry" Laura Bianchi. Eccola nel foto, raggiante ed emozionatissima per la sua medaglia di bronzo (la prima conquistata in una manifestazione internazionale). La gara è stata vinta dalla francese Catherine Seillac (con 10,40) al secondo posto un'altra francese, Marie Christine Pesin (con 9,65) e al terzo la nostra Laura con 9,39 che rappresenta il suo primato stagionale.

Le finaliste
Quando non erano ancora le 9 di mattina la nostra "leonessa" Lusia Puleanga è andata sui blocchi di partenza dei 60 metri W35 vincendo la sua batteria con il tempo di 7"77, il migliore tra tutte le atlete in gara. Si presenta quindi come la grande favorita alla finale che si correrà oggi pomeriggio (giovedì) alle 18.35.
Si è guadaganto l'accesso alla finale anche la brava Gabriella Ramani sui 400 metri W45 che ha corso il doppio giro di pista in 65"87, la sua miglior prestazione stagionale.
Loredana Cimarelli
Per un punto Martin...

Cos'è un centesimo una gara di 60 metri? E 14 centesimi in una gara di 400 metri? Davvero pochissimo... Rimane un po' di rammarico a Loredana Cimarelli (nella foto), esclusa dalla finale dei 60 metri W35 per un solo centesimo. Ma il tempo di 8"33 è decisamente incoraggiante per lei che è in fase di ripresa dopo alcuni problemi di salute. Lo stesso dicasi per la sottoscritta (Rosa Marchi), che ha mancato la finale dei 400 metri tra le W40 per soli 14 centesimi. Anche nel mio caso la soddisfazione comunque del riscontro cronometrico: 63"40 rappresenta la miglior prestazione italiana per la categoria MF45 (precedente Elena Montini 63"85). Essendo nata nel 1964, per la federazione italiana appartengo già alla categoria MF45 ma, a livello internazionale, vengo ancora considerata come W40 perché non ho ancora compiuto i 45 anni di età.

La cerimonia di apertura
Nel pomeriggio di ieri si è anche svolta la cerimonia di apertura della manifestazione. Particolarmente emozionante la staffetta composta da atleti di età diverse (dai 7 agli 88 anni) a rapprensentare in un giro di pista una vita intera legata dall'amore per l'atletica.
Cerimonia di apertura
Risultati della prima giornata (mercoledì 25)
[Triplo W45- clicca qui]
[60 m. W35 - clicca qui]
[400 m. W45 - clicca qui]
[400 m. W40 - clicca qui]

[TUTTI I RISULTATI- clicca qui]

I prossimi appuntamenti delle nostre atlete in gara:
GIOVEDI 26

18.35 – 60 m. W35 – Finali (Puleanga)
19.55 – 400 m. W45 – Finali (Ramani)

VENERDI 27
Dalle 8.00 alle 21.50 (!) – Pentathlon – W75 – Cambruzzi
10.12 – 200 m. W45 – batterie (Giusti, Ramani)
10.36– 200 m. W40 – batterie (Marchi)
11.00– 200 m. W35 – batterie (Puleanga)

SABATO 28
12,55 – 200 m. W40 – semifinali (Marchi)
16,05 – 60 hs W75 – finale diretta (Cambruzzi)
19.55 – 200 m. W35 – Finali (Puleanga)

DOMENICA 29

9,00 – Alto W75 – fnale diretta (Cambruzzi)
15,10 - Staffette 4x200 - (W45:Giusti, Ramani - W35: Marchi, Puleanga)

E per finire, ecco il "lato B" di Paolo Chiapperini.... Forza Italia!
Paolo Chiapperini

1 commento:

To Visit My ha detto...

your blog is very good......